Seconda Stanza - The White Room

di Andrea Dellai

con Antonia Bertagnon

sonorizzazione Marco Campana

regia Andrea Dellai

foto di Angelika Leik, Emanuele Grilli, Rossella Viti

Nata all’interno della residenza di Verdecoprente Festival 2.0, White Room è la seconda tappa del progetto The Love Box.

In White room vogliamo indagare la condizione claustrale di una vita ai margini, la sacralità dei riti del mattino, della colazione e dell’attesa della solita telefonata, unico contatto con il mondo esterno.

Come può permanere il Sacro, quando esso se ne è ormai apparentemente andato e rimane un appartamento sfatto e disordinato? Come può permanere, a questo punto, il sacro nei semplici riti con cui si saluta il nuovo giorno che viene? Una donna sola, con l’unica compagnia del suo angelo invisibile, racconta la chiamata, attraverso i semplici gesti di una vita comune, tra mozziconi di sigaretta e avanzi di pasti. La dignità non sta fuori, ma dentro di sé. Raccontiamo la mattina di una donna che non ha un nome, perché il suo volto potrebbe assomigliare a quello di moltissime altre donne: donne che hanno conosciuto la rovina, il disastro personale, ma che sono riuscite a rialzarsi e ricominciare (da sole) a camminare.

Guarda il promo su Vimeo: https://vimeo.com/121294895

WR1

WR4 WR3

WR2