Prima Stanza – The Blue Room

di Andrea Dellai

con Antonia Bertagnon, Andrea Dellai

regia Tommaso Franchin

sonorizzazione Marco Campana

La Scatola è stata realizzata da Alberto Favretto

foto di Silvia Neri

Box1

Fare un teatro pronto all’uso, una scatoletta di zuppa pronta da mangiare (anche se, magari, difficile da digerire): questa è la nostra ricetta. Prepariamo lo spettacolo, proprio come nei conservifici, e lo inscatoliamo. Cerchiamo di capire quali siano le dosi giuste. Non escludiamo che la scatola possa esplodere, o che possa intossicare. Poi lo mettiamo “in vendita”: chi vuole guarda, chi vuole tira dritto. Correttori di acidità, glutammato, esaltatori di sapidità, coloranti: il giusto gusto…Come ne Il Mago di Oz la casa di Dorothy viene catapultata in un luogo altro, così la nostra scatola viaggerà in spazi sempre meno comodi, o addirittura ostili, in luoghi qualsiasi dove la necessità di una nuova relazione debba passare per forza attraverso l’assurdità dell’accostamento.Una storia semplice, una tragedia disarmante nella sua quotidianità: un prototipo ideale da conservare nella nostra collezione di scatole. Raccontiamo l’amore e la sua insensatezza: una donna e un ragazzo. Un concentrato di sentimenti, in cui abitudine, routine, noia scatenano reazioni chimico-batteriche degenerative. Ma allora è proprio vero che tutto si ripete sempre uguale lì dentro, come in un replay incontrollabile?

box6

Box